Comune di Rosolini

Carta d'identitā elettronica

Il D.L. 78/2015 recante “Disposizioni urgenti in materia di Enti territoriali” convertito in L. 125/2015, ha introdotto la nuova carta di identità elettronica (C.I.E.) con funzioni di identificazione del cittadino ed anche di documento di viaggio in tutti i paesi appartenenti all'Unione Europea se valido per l'espatrio.
Il nuovo documento ha la forma e le dimensioni di una carta di credito dotata di particolari sistemi di sicurezza, di un microchip a radiofrequenza che memorizza i dati del titolare comprese le impronte digitali, non sarà più stampato e consegnato direttamente allo sportello al momento della richiesta ma verrà richiesto in Comune e successivamente stampato dall'Istituto Poligrafico della Zecca dello Stato che provvederà direttamente alla spedizione del documento all'indirizzo indicato dal richiedente entro 6 giorni lavorativi dalla richiesta.
Il Comune di Rosolini provvederà alla richiesta di rilascio della nuova C.I.E. abbandonando la modalità di emissione in formato cartaceo salvo i casi di reale e documentata urgenza segnalati dal richiedente come per motivi di salute, viaggio, consultazione elettorale e partecipazione a concorsi o gare pubbliche oltre ai casi in cui il cittadino sia iscritto nell'Anagrafe degli Italiani residenti all'estero (AIRE).
C.I.E. è dotata di un microprocessore per la memorizzazione delle informazioni necessarie per la verifica dell'identità del titolare, inclusi gli elementi biometrici primari (fotografia) e secondari (impronta digitale).
La carta è contrassegnata da un numero seriale stampato sul fronte in alto a destra (ad esempio CA00000AA). Tale numero seriale prende il nome di numero unico nazionale.

La Carta di identità elettronica è principalmente un documento di identificazione: consente di comprovare in modo certo l’identità del titolare, tanto sul territorio nazionale quanto all’estero, ad esclusione della verifica delle impronte per la lettura delle quali è necessario il rilascio dell’autorizzazione da parte del Ministero dell’Interno.
I dati del titolare presenti sul documento sono:
  • Comune emettitore
  • Nome del titolare
  • Cognome del titolare
  • Luogo e data di nascita
  • Sesso
  • Statura
  • Cittadinanza
  • Immagine della firma del titolare
  • Validità per l’espatrio
  • Fotografia
  • Immagini di 2 impronte digitali (un dito della mano destra e un dito della mano sinistra)
  • Genitori (nel caso di carta di un minore)
  • Codice fiscale
  • Estremi dell’atto di nascita
  • Indirizzo di residenza
  • Codice fiscale sotto forma di codice a barre

POSSIBILITÀ DI ESPRIMERSI SULLA DONAZIONE DI ORGANI E TESSUTI

La nuova C.I.E. prevede anche la facoltà per il cittadino maggiorenne di indicare il consenso o il diniego alla donazione di organi e/o tessuti in caso di morte.
Con l’arrivo della Carta di Identità Elettronica è infatti possibile inserire nel Sistema Informativo Trapianti (S.I.T.) una dichiarazione in tal senso. Tale facoltà non è prevista per  della carta d’identità cartacea.

Modalità di richiesta

Il cittadino può chiedere la C.I.E. al Comune di residenza o di dimora nei casi di primo rilascio, deterioramento, smarrimento o furto del documento di identificazione.
La richiesta della Carta di Identità Elettronica può essere effettuata senza prenotazione, presentandosi personalmente presso l'Ufficio Carta d'identità del Comune di Rosolini in Tobruk.

Documentazione da presentare

Presentarsi all' Ufficio con documento di identificazione o di riconoscimento (se se ne possiede già uno). Il cittadino dovrà recarsi in Comune munito di fototessera, in formato cartaceo. Non si accettano foto su dispositivi USB per motivi di sicurezza informatica. La carta di identità scaduta o in scadenza deve essere  consegnata allo sportello.
In caso di furto o smarrimento o deterioramento (tale da non permettere il riconoscimento del numero della carta) del vecchio documento occorre presentarsi allo sportello con la denuncia resa presso le competenti Autorità italiane (Commissariato di Polizia o Stazione dei Carabinieri).
Nel caso non si abbia alcun documento identificativo occorre presentarsi allo sportello con due testimoni con documenti validi.
È consigliabile, all’atto della richiesta, munirsi di codice fiscale o tessera sanitaria al fine di velocizzare le attività di registrazione (non è necessario presentare altri documenti).
La Carta è spedita direttamente al cittadino che la riceverà entro 6 giorni dalla richiesta, presso il Comune o presso un indirizzo da lui indicato.
NOTA BENE:
II cittadini non comunitari  devono presentare anche l'originale del permesso di soggiorno valido o la copia del permesso di soggiorno scaduto con l'originale della ricevuta attestante l'avvenuta richiesta di rinnovo presentata prima della scadenza del permesso di soggiorno o entro sessanta giorni dalla scadenza dello stesso.

Costi

Il costo della Carta è di euro:

Validità C.I.E.

La validità della Carta di identità varia a seconda all’età del titolare ed è di: