Comune di Rosolini

Ladri nella chiesa rurale "Sacra Famiglia" di Contrada Cozzo Rose: rubate le due campane che sormontano il campanile- L’episodio stigmatizzato dal Sindaco e dal Presidente Consiglio Comunale.

Pubblicata il 05/09/2018
Dal 05/09/2018 al 30/09/2018

Comunicato stampa del 05.09.2018
 
                      
Ladri nella chiesa rurale "Sacra Famiglia" di Contrada Cozzo Rose: rubate le due campane che sormontano il campanile-  L’episodio stigmatizzato dal Sindaco e dal Presidente Consiglio Comunale.
 
Furto sacrilego nella notte tra lunedì e martedì scorso ai danni della chiesa “Sacra Famiglia”di contrada Cozzo  Rose.  I ladri nottetempo hanno portato via  le due campane composte da  materiale bronzeo che sormontano il piccolo campanile. La scoperta dell’insolito furto è stata fatta da alcuni parrocchiani che hanno provveduto ad avvertire il Parroco don Giuseppe Rosa che, a sua volta, ha presentato regolare denunzia ai Carabinieri della Stazione di Rosolini. Tutto fa supporre che il furto sia stato compiuto da più persone entrate in azione proprio nel cuore della notte.
L’episodio è stato stigmatizzato dal Sindaco Pippo Incatasciato e dal Presidente del Consiglio Comunale Piergiorgio Gerratana che, a nome rispettivamente dell’Amministrazione  Comunale e del Consiglio Comunale, nel  mostrare vicinanza e indignazione al Parroco e a tutta la Comunità Parrocchiale di contrada Cozzo Rose  affermano: “Sicuramente si tratta di un furto singolare che ci lascia veramente esterrefatti. Non ci sono parole per definire un gesto di tale gravità. Ormai i ladri hanno bisogno di tutto, anche delle campane delle chiese. E’ davvero molto triste. A nome di tutta la Città e degli Organi istituzionali che rappresentiamo,  esprimiamo la nostra piena solidarietà e vicinanza alla Comunità Parrocchiale e a don Giuseppe Rosa. A loro diciamo: non siete soli. Confidiamo altresì nell’operato delle Forze dell’Ordine per assicurare alla giustizia i responsabili del furto”


Il Responsabile Ufficio Stampa - Giuseppe Lorefice
 

Facebook Google+ Twitter