Comune di Rosolini

PROGETTO: “ UN’OPERA AL GIORNO: Progetto “I ART: Il Polo diffuso per le identità e la valorizzazione ambientale”. Finanziato il progetto del Comune di Rosolini

Pubblicata il 08/02/2018

Comunicato  n.1 del 08.02.2018
 
 
 
PROGETTO: “ UN’OPERA AL GIORNO:
Progetto “I ART: Il Polo diffuso per  le identità e  la valorizzazione ambientale”. Finanziato il progetto del  Comune di Rosolini
 
 
C’è anche il Comune di Rosolini nell’elenco degli Enti (Comuni e Associazioni) ammessi a finanziamento nell’ambito del Progetto “I ART: Il Polo diffuso per  le identità e  la valorizzazione ambientale”. Il finanziamento ottenuto dal Comune ammonta a 369.937,89 €  giusto Decreto Assessoriale n. 35 del 22 gennaio 2018 e arriva dopo che nei mesi scorsi il Sindaco Corrado Calvo ne aveva sottoscritto l’adesione del  Comune di Rosolini.
Ad illustrare il progetto e  tutti gli interventi progettuali promossi dall’Amministrazione che puntano non solo alla  tutela e alla valorizzazione  del territorio ma anche  strategie  e intereventi di natura culturale, ambientale e paesaggistica, il Sindaco Corrado Calvo. Presenti anche  il vice Sindaco Aurora Cataudella e l’Assessore Natalino Di Lorenzo.
 
La rete regionale “I ART NATURA” – ha  avuto modo di affermare  il Sindaco Corrado Calvo - integra e completa il sistema già attivo sull’ambito artistico e culturale che comprende già oltre 130 comuni siciliani tra i quali il Comune di Rosolini  e che ha come obiettivo generale del progetto l’ attivazione di processi di sviluppo locale inclusivo, a partire dalla promozione del territorio e delle risorse naturali in un’ottica di eco-turismo e turismo integrato. L’attività di questa Amministrazione Comunale punta decisamente a valorizzare il territorio dal punto di vista ambientale e turistico attraverso strategie innovative intercettando, come si propone il progetto al quale abbiamo dato la nostra adesione, target in crescente espansione (ecoturismo, turismo sostenibile, turismo integrato, turismo esperienziale”.
 
Per quanto riguarda il progetto nello specifico, l’area interessata è  quella di Cava Paradiso e un tratto del Torrente Prainito  Le azioni previste consistono  nella:
  • riqualificazione di un percorso eco-turistico di oltre 4Km, attraverso segnaletiche, info point, staccionate, selciato rinverdito ecc… ;
  • elaborazione di “Itinerari d’arte” che prevedono la valorizzazione del percorso eco-turistico attraverso la collocazione, lungo il percorso, di istallazioni artistiche mobili, di piccole dimensioni e realizzate con materiali ecocompatibili da maestranze locali, incentrate sul rapporto integrato fra creatività, ambiente e territorio;
  • realizzazione di un “Centro Visita Polivalente”:(CVP), che verrà realizzato presso il Museo Etnico-antropologico “Giovanni Savarino”,un vero e proprio spazio multifunzionale di pubblica fruizione, un “open spaces” allestito per la realizzazione di varie attività, tra cui: informazione e accoglienza turistica, sistema di interpretazione  multimediale delle risorse ambientali e territoriali, spazi per la presentazione e promozione di prodotti tipici locali afferenti le sfere dell’enogastronomia, l’artigianato tradizionale, libri e merchandising, etc...;
  • pianificazione di  interventi di networking della rete regionale “I ART NATURA” al fine di rafforzare l’attrattività dell’area naturalistica, potenziare i principi fondativi e gli obiettivi della Rete Ecologica Siciliana e infine la programmazione di un  sistema di valutazione per la verifica della fruizione del sito naturale, atti a verificare la fruizione del sito e ad elaborare strategie e applicazioni pratiche per ridurre i rischi, mitigare i possibili impatti ambientali e prevenire gli sprechi;
  • costituzione di  una rete di comunicazione e marketing che prevede, tra l’altro, un Portale web unico “I ART NATURA”.
Oltre a questo progetto – ha evidenziato il Sindaco Calvo – ce ne sono altri già finanziati e altri in itinere che mirano alla tutela e alla valorizzazione di vaste aree di rilevanza naturalistica, culturale, storica e architettonica del nostro territorio nonché alla riscoperta delle peculiarità enogastronomiche. Una serie di interventi per articolare un’ offerta turistica importante. I risultati ad oggi ottenuti - conclude il primo cittadino – confermano la bontà delle scelte operate da questa Amministrazione e l’ulteriore imput per andare avanti con questa progettualità per dare servizi ai cittadini e opportunità di sviluppo per il nostro territorio”.
 
 
Il Responsabile Ufficio Stampa - Giuseppe Lorefice
 

Facebook Google+ Twitter