Comune di Rosolini

Interventi di “safety” per le manifestazioni in Città: le direttive impartite dal Sindaco Corrado Calvo e dall’ Assessore alla P.M. Corrado Di Stefano a tutti i Responsabili dei Settori Comunali

Pubblicata il 06/09/2017
Dal 06/09/2017 al 30/09/2017

Comunicato  n.1 del 06.09.2017 --
 
Interventi di “safety” per le manifestazioni in Città: le direttive impartite dal Sindaco Corrado Calvo  e dall’ Assessore alla P.M. Corrado Di Stefano a tutti i Responsabili dei Settori Comunali --
 
A seguito delle Direttive impartite dalla Prefettura di Siracusa, giusta circolare del Capo della Polizia di Stato – Ministero Interno sulla gestione dei servizi di ordine e sicurezza  pubblica nelle manifestazioni pubbliche, il Sindaco Corrado Calvo e l’Assessore alla Polizia Municipale e al Personale Corrado Di Stefano hanno impartito precise direttive a tutti i Responsabili dei Servizi Comunali. “Obiettivo  prioritario -  affermano Sindaco e Assessore– è  quello di mettere in atto, in ambito comunale,  tutte le misure di prevenzione generali  per le manifestazioni ed eventi di natura diversa che si terranno in città facendo salve le competenze degli organismi previste alla normativa di settore ( Commissioni Provinciali e Comunale di vigilanza sui pubblici spettacoli, Vigili del Fuoco e Centro Operativo Comunale). Particolare attenzione sarà data  al potenziamento di barriere nei siti caratterizzati da un elevato  flusso di presenza di cittadini”.
Le disposizioni impartite dagli Amministratori Comunali ai Responsabili di Settore, ognuno per le rispettive competenze, in linea di massima ricalcano quelle previste dalle disposizioni prefettizie in materia di misure di sicurezza di manifestazioni ed eventi pubblici  ritenute imprescindibili  quali:
  • la capienza delle aree di svolgimento dell’evento, per la corretta valutazione del massimo affollamento sostenibile;
  • i percorsi separati di accesso all’area e di deflusso del pubblico, con indicazione dei varchi;
  • i piani di emergenza e di evacuazione (con indicazione delle vie di fuga al fine di poter mettere in atto un’evacuazione ordinata);
  • la suddivisione in settori dell’area di affollamento (con previsione di corridoi liberi);
  • il piano di impiego, a cura dell’organizzazione, di un adeguato numero di operatori formati;
  • gli spazi di soccorso, raggiungibili dai mezzi di assistenza, riservati alla loro sosta e manovra;
  • gli spazi e servizi di supporto accessori;
  • la previsione di un’adeguata assistenza sanitaria con individuazione di aree e zone per il primo soccorso;
  • la presenza di impianto di diffusione sonora e/o visiva, per gli avvisi al pubblico;
  • il possibile divieto di vendita di alcolici e altre bevande in bottiglie di vetro o lattine (o altri materiali che potrebbero essere pericolosi per l’incolumità del pubblico).
A queste misure, con effetto immediato, l’Amministrazione Comunale ha disposto che il Responsabile del Comando di P.M.. dell’Urbanistica e e dei Lavori Pubblici  procedano ad allocare apposite ed idonee barriere di protezione garantendo accesso ai pedoni e solo ai mezzi di pubblico servizio e/o autorizzati nei seguenti siti:
  • Piazza Garibaldi ad esclusione della via Manzoni  e della via Montebello
  • Isola pedonale Piazza Europa – Corso Savoia – Piazza Garibaldi
  • Parco Papa Giovanni Paolo II (Verde a Valle)
  • Viale Aldo Moro fino alla via Gonzaga in occasione delle periodiche manifestazioni fieristiche di interesse locale
Per le manifestazioni organizzate e/o patrocinate dal’Ente comunale, la Polizia Municipale, oltre ad indicare le adeguate misure di safety, predisporrà i servizi e sicurezza di competenza.
Infine attenzione ai sistemi di videosorveglianza comunali. I Responsabili dei Settori di Polizia Municipale, Protezione Civile e Lavori Pubblici dovranno adottare tutti i provvedimenti necessari al fine di riunire i rispettivi sistemi di videosorveglianza in un unico sistema sotto la direzione ed il controllo del Comando di P.M.  
 
 
Il Responsabile Ufficio Stampa - Giuseppe Lorefice
 

Facebook Google+ Twitter