Comune di Rosolini

Inaugurato il campo coperto polivalente “23 maggio 1992”

Pubblicata il 28/04/2017
Dal 28/04/2017 al 31/05/2017

Comunicato  n.1 del  28.04.2017 --
 
 
Inaugurato il campo coperto polivalente “23 maggio 1992” --
 
E’ stato inaugurato stamane il campo coperto polivalente “23 maggio 1992”, una struttura che sarà fruibile a tutta la comunità e alle associazioni del territorio. L’impianto, sorto in contrada Rizzarelli, al fianco del Palasport “Giovani Pietro Tricomi”, è stato finanziato dai fondi dai fondi “Pon – Sicurezza obiettivo convergenza 2007-2013”, nell’ambito del progetto quadro ministeriale “Io gioco legale”. E’ una struttura con base portante in legno, che misura 25 metri per 45, alta 10 metri, ha avuto un costo complessivo di oltre 500 mila euro. All’inaugurazione erano  presenti: Il Vice Prefetto Vicario Filippo Romano, il Sindaco Corrado Calvo, l’on. Pippo Gennuso  e altre cariche istituzionali, oltre che la  giunta comunale, la Presidente del Consiglio Comunale Maria Concetta Iemmolo, i consiglieri comunale, dirigenti, docenti e studenti degli Istituti scolastici locali, le associazioni e le forze dell’ordine del territorio.
Il Vice Prefetto Vicario  nel rivolgere un saluto e un ringraziamento a tutti i presenti per la grande e sentita partecipazione, ha evidenziando il ruolo svolto dal Ministero dell’Interno per la realizzazione dell’importante struttura sportiva finalizzata ad implementare strategicamente gli strumenti di prevenzione e di contrasto al fenomeno del disagio giovanile. Nella condivisa convinzione che lo sport rappresenta un formidabile volano di aggregazione e di conseguente crescita civile, in particolare per i giovani, in grado di riaffermare e trasmettere i valori di lealtà, giustizia, solidarietà e rispetto delle regole.
“Quando si inaugura un impianto sportivo di base in una città – ha affermato il Sindaco Corrado Calvo -  e lo si mette a disposizione dei giovani è un traguardo di cui bisogna essere orgogliosi come amministratori. Un impianto sportivo, quale esso sia,  è sempre un presidio di legalità. Non è stato facile completare quest’opera in quanto varie sono state le vicissitudini, compresi anche alcune avversità atmosferiche, che hanno devastato la struttura in corso di realizzazione e per questo un ringraziamento va al Ministero dell’Interno che ha accolto la richiesta avanzata dal Sindaco di rifinanziare l’opera devastata dalle calamità atmosferiche. Oggi siamo qui per offrire alla città, alle sue associazioni sportive ed alle scuole una struttura moderna e polifunzionale che ci si augura possa diventare un importante spazio aggregativo e di crescita per i nostri giovani, perché al di la delle parole di circostanza noi siamo sempre convinti che la vera affermazione dei principi si faccia con gesti concreti e comportamenti quotidiani improntati al rispetto delle regole di convivenza civile”.
 
       
Il Responsabile Ufficio Stampa - Giuseppe Lorefice
 

Facebook Google+ Twitter