Comune di Rosolini

Forte presa di posizione del Sindaco Corrado Calvo sulla paventata soppressione dei PTE nei Comuni di Rosolini, Pachino e Palazzolo Acreide nel corso della conferenza dei 21 Sindaci della Provincia

Pubblicata il 12/04/2017
Dal 12/04/2017 al 30/04/2017

Comunicato  n. 2  del 12.04.2017----
 
Forte presa di posizione del Sindaco Corrado Calvo sulla paventata soppressione dei PTE nei Comuni di Rosolini, Pachino e Palazzolo Acreide nel corso della conferenza dei 21 Sindaci della Provincia ---
 
Forte presa di posizione del Sindaco Corrado Calvo sulla paventata soppressione dei PTE nei Comuni di Rosolini, Pachino e Palazzolo Acreide nel corso della conferenza dei 21 Sindaci della Provincia svoltasi a Siracusa a Palazzo Vermexio con il Direttore Generale dell’Asp dott. Salvatore Brugaletta e il Direttore Sanitario dott. Anselmo Madeddu e diversi Funzionari dell’Azienda per discutere  della nuova  rete ospedaliera di recente approvazione.  Nel  corso dell’incontro il primo cittadino rosolinese ha voluto porre all’attenzione dei presenti il problema della eventualità emersa in questi giorni circa la soppressione dei Presidi Territoriali di Emergenza nei tre centri del siracusano che sta inquietando notevolmente le popolazioni interessate. “In sede di conferenza dei Sindaci – afferma Calvo ho fatto rilevare gli sforzi compiuti per l’istituzione del PTE a Rosolini. Una battaglia portata avanti anni addietro e che mi ha visto protagonista nella qualità di consigliere comunale del tempo. Fu avviata una petizione popolare con una raccolta di oltre 7 mila firma che io stesso consegnai “brevi manu” all’Assessore Regionale alla Sanità pro tempore Giovanni Pistorio  concretizzatasi successivamente  grazie all’impegno profuso dal parlamentare rosolinese Pippo Gennuso con l'istituzione del PTE a Rosolini. Un Presidio che col passare degli è diventato un vero punto di riferimento per la sanità in Città. Basti pensare che lo scorso anno il PTE di Rosolini ha totalizzato ben 5.600 interventi, una cifra che parla chiaramente dei benefici apportati alla comunità rosolinese dalla struttura di primo soccorso come lo è il PTE. La soppressione quindi non sarebbe altro che una vera violenta nei confronti della comunità. A questo va aggiunto inoltre che in sede di riordino delle rete ospedaliera in provincia  di Siracusa abbiamo ottemperato a quanto previsto in sede regionale ovvero la presenza presso i PTE interessati di un solo medico che si dovrebbe occupare di tutto, sia del Presidio stesso che dell’Ambulanza. Per cui nessuno dei Presidi Territoriali di Emergenza interessati, essendo a saldo zero per la Regione,  “dovrebbe” essere soppresso.  A seguito del mio intervento – prosegue il sindaco Calvo - ho avanzato una richiesta ben precisa, accolta non solo dai ventuno Sindaci presenti ed in particolare dai miei colleghi di Pachino e Palazzolo, ma anche dal Direttore Generale dell’Asp e dal Direttore Sanitario, di sottoscrivere un documento da inviare immediatamente all’Assessorato Regionale alla Sanità per avere la certezza, attraverso un documento  ufficiale, dall’Assessorato regionale, che i Presidi territoriali di Emergenza di Rosolini, Pachino e Palazzolo Acreide, non vengano soppressi. Questa – conclude il Sindaco Calvo - è la battaglia che stiamo portando avanti al di là della parole che ci giungono da varie fonti. Noi vogliamo certezze, non chiacchiere ” e utilizziamo tutti gli strumenti a noi disponibili per porre in essere azioni di contrasto amministrativo nei confronti di ipotesi di soppressione di strutture di primaria importanza per la salute pubblica delle comunità che rappresentiamo”.
 


Il Responsabile Ufficio Stampa - Giuseppe Lorefice

Facebook Google+ Twitter